La validità di un insegnante yoga

Nello spazio DEDICATO alle domande Chiara ha chiesto:

“Come ci si accorge della preparazione e validità dell’insegnante?”

Questa è una bella domanda.

Intanto posso suggerirti di chiederti:

quale yoga insegna questo insegnante o scuola?

qual’è l’obiettivo del corso che andrò a seguire?

questo per orientarti nel tipo di yoga che andrai a fare.

La validità dell’insegnante

La sensazione che ti comunica nel momento del primo incontro,
della prima lezione d prova è fondamentale.

Potrebbe anche essere un ottimo insegnante, ma è anche
importante che tu ti trova a tuo agio.

Se hai la certezza
che l’insegnante è bravo dalle tue amiche o amici,
o da qualche altra fonte,
potresti anche invece rimanere anche se le tue sensazioni non sono poi
così positive.

Potrebbe essere il caso che è proprio ciò che puoi superare e lasciare dietro
di te che ti condiziona e mette un freno e una barriera tra te e l’insegnante.

Per la preparazione puoi chiedere se ha fatto corsi di formazione, presso quali
scuole, e da quanti anni è che pratica.

Un buon insegnante è colui che oltre ad insegnare ha fatto dello yoga il suo stile di
vita, significa che lo pratica quotidianamente, che è coerente con ciò che insegna.

Qualche volta vedo persone preparate nello yoga ma non tanto valide a trasmettere
ciò che hanno appreso.

Comunque credo che un elemento essenziale sia il tuo “feeling” personale…
alla lunga se non si sviluppa sarà molto difficile continuare.

Ti dà fiducia?
Ti senti bene quando partecipi alla lezione?
Ti trasmette sensazioni positive, di equilibrio, di sicurezza, di padronanza?

**********************************
LASCIA PURE PIU’ IN BASSO
UN TUO COMMENTO !

*********************************

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *