Etica dello yoga

Ciao,

abbiamo visto nel precedente articolo cosa siano in breve yama e niyama.

Oggi riprendo l’argomento dunque sull’etica dello yoga.
C’è chi giustamente fa distinzione tra etica e morale. Per ora però li considererò equivalenti.
E scelgo di usare la parola morale, chiedendoti di liberarla
di ogni accezione negativa che purtroppo la parola richiama…

spesso viene associata a moralismo, bigottismo…
No! cerchiamo di raccoglierne il significato più puro e vero…

La moralità è la base dello yoga, della pratica dello yoga.
Ed è racchiusa nei 10 principi di yama e niyama, che sono i due primi passi dell’ ashtanga yoga, o yoga dagli 8 arti.

Perchè la base?
Perchè la pratica dello yoga, le posizioni yoga, la meditazione yoga, il pranayama richiede un equilibrio mentale.
E allora questo equilibrio, quest’armonia interiore è data da questi 10 principi.

Ti ricordi? te ne ho già parlato in alcuni precedenti articoli.

La domanda che puoi porti è:
la mia vita è equilibrata?
sento il bisogno di renderla più armonica?
con me stesso o con chi mi è attorno?

Ecco che è importante conoscere questi 10 principi proprio per rendere la nostra vita equilibrata…  equilibrata al massimo.
E non solo è importante conoscerli  ma anche metterli in pratica.
Più le tue azioni, i tuoi pensieri seguiranno questi principi più la tua vita sarà equilibrata, armonica e serena.

Certo spesso si conoscono e si pensa che in fondo già vengono seguiti, già vengono rispettati …
ma non è così…

questi 10 principi hanno delle sfaccettature, dei risvolti… molteplici aspetti a diversi livelli che sono da tener conto..
questi 10 principi sono dei riferimenti con cui possiamo migliorare il nostro comportamento e la nostra vita…
sono dei riferimenti che più li seguiamo, più li capiamo…
più ci rendiamo conto di quanto siano potenti, efficaci…
capaci veramente di portarci verso una felicità più grande.

Tempo fa.. ho cominciato a descriverli…
( clicca qui per rivederti gli articoli o vai in fondo alla pagina)
e  ora in queste settimane mi accingerò a chiudere una prima loro descrizione..

intanto se vuoi puoi andarteli a rivedere… e con essi riflettere e chiederti ..
quanto sono in linea con queste indicazioni?

anche questo è yoga… anzie ne è la base…

si dice che

“senza yama e niyama (la moralità dello yoga) la sadhana (le pratiche dello yoga) sono impossibili”…

e questa è una grande verità…

puoi rincorrere ogni forma di sviluppo, di crescita.. di tecnica…

ma se non hai messo e creato delle radici ben salde per il tuo benessere completo,

allora  i tuoi sforzi, i tuoi tentativi saranno vani…

a presto,

Guido

Ecco la lista degli articoli precedenti:

yama e niyama

ahimsa – usa razionale della forza
satya – uso benevolo della parola
asteya – non rubare
brahmacarya – legarsi al divino
aparigraha – non accumulare in eccesso

shaoca – pulizia fisica e mentale
santosa – giusta contenezza
tapah – giusto sacrificio
svadhyaya – giusta comprensione
iishvara pranidhana – meditazione


Desideri qualche approfondimento specifico?

Lo yoga tocca e si intreccia con tanti temi, ad esempio:
benessere, spiritualità, consapevolezza, crescita personale, auto guarigione.

*********************************
FAMMI QUALCHE DOMANDA!

SCRIVIMI PURE!
*********************************

La domanda scrivila qui sotto nel’area dei commenti oppure scrivi a

info@ilnuovoyoga.it


Per ricevere poi l’articolo che risponderà alle tue domande iscriviti alla newsletter.

*********************************

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

********************************

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *